Apertura d’inchiesta internazionale


Il Procuratore in carica del Tribunale Popolare (Internaazionale della Legge Naturale) ha formalmente inviato la notifica di apertura d’inchiesta per violazione dei Diritti Umani e mancato riconoscimento di figura diplomatica agli appartenenti alla presunta Polizia di Frontiera Rumena di Bucarest, sotto elencati. I fatti contestati risalgono al Gennaio 2017.
Sono stati concessi agli ascritti alcuni giorni per le confutazioni delle accuse attribuitegli. Sarà facoltà del Procuratore, a seguito degli sviluppi attesi, rinviare a giudizio i tre coinvolti.

1. Ioan Buda
Chestor general de polite

2. Ionel Danaila
Comisar al Politiei

3. Stan Sorin
Sub-Comisar al Politiei

CONDIVISIONI